Logica

Ogni sito web deve seguire una sua logica.

Persone e aziende differenti hanno siti web differenti, che seguono logiche differenti.

Ovvio che un piccolo negozio non può pensare di “copiare” e fare un sito come quello della Nike, anche se entrambi vendono le stesse identiche scarpe.

Ma anche professionisti e aziende simili possono avere siti web molto diversi tra loro.

Un fotografo potrebbe fare un sito con un portfolio con tutte le sue fotografie migliori, un altro potrebbe pubblicare una sola fotografia e inserire il suo numero di telefono con tutti i link alle sue pagine social, e un altro ancora potrebbe avere un blog per mostrare le sue foto ma anche scrivere e descrivere la sua visione personale sull’arte della fotografia.

La logica della Home di Google

Homepage di Google.it

Ad esempio la Home di Google ha una logica estremamente semplice e funzionale: chi arriva sul sito scrive qualcosa e clicca su “Cerca con Google”.

Questo perché Google è principalmente un Motore di Ricerca.

Poi se guardi bene ci sono tanti altri link: Gmail, Immagini, APP (il link con i 9 quadratini), Accedi; Pubblicità, Soluzioni aziendali, Chi siamo, Come funziona la Ricerca; Privacy, Termini, Impostazioni.

Se avessero inserito tutti quei link in un classico menù principale il risultato sarebbe stato molto molto molto diverso:

Probabilmente una Home così riceverebbe molti più click sui link del menù principale, ma calerebbero drasticamente il numero di ricerche effettuate. E per un Motore di Ricerca questo sarebbe un enorme problema!

Inoltre, se non conoscessimo Google come azienda, leggendo un menù principale così potremmo pensare di trovarci sul sito di una qualsiasi azienda B2B che offre servizi per aziende, e non sulla Home di un motore di ricerca!

La logica del TUO sito web

Quindi se stai creando il tuo sito web è ovvio che è importante sapere che di solito il logo va in alto a sinistra o al centro e il menù principale va a fianco o subito sotto al logo, ma certe volte si può andare contro-corrente.

Ad esempio spesso può essere un errore su un e-commerce dare troppa visibilità ai link verso i social network. Vuoi che i tuoi utenti comprano i tuoi prodotti o li vuoi mandare a distrarsi su Facebook?

#1 Strategia
#3 Less is more